Ma non era a lieto fine?

mnealfDodicesima giornata del campionato Uisp Amatori MI-PV B, che vede ospiti delle zanzare nostrane il Giulettas di Pavia.

Rispetto all’ultima partita, coach Berta deve rinunciare a Carosella, Di Leo e Castellana, ma si consola con i recuperi di Pellegrini e Blancato. Formazione di partenza con Marisi, Rizzi, Blancato, Bianchi e Farè. Molisso, Pellegrini e Dagnini le sole alternative a disposizione.

Si parte e gli ospiti spingono subito sul gas con Ayuso che incrementa di minuto in minuto lo score personale. Blancato (miglior prestazione stagionale), al rientro quattro giornate di assenza, accetta la sfida, ma non basta e il primo quarto si chiude sul 16 a 27.

Ecco allora lo Zibido che non ti aspetti, il colpo di scena a sorpresa, con una reazione veemente in grado di ribaltare il risultato e rimettere in discussione la partita. 24 a 9 il perentorio parziale e 40 a 36 sul tabellone all’intervallo.

Si riparte con buone speranze, ma qualcuno sembra avere riavvolto il nastro del primo tempo e allora sono gli ospiti a riprendersi la scena a suon di punti. I ragazzi ci provano a restare in scia, ma alla fine il parziale dice 16 a 28 e il tabellone 56 a 64.
Convinti di assistere al remake del primo tempo, tutti si aspettano il secondo contro sorpasso, il secondo colpo di scena; ma questa volta la bobina si blocca, la macchina da presa si inceppa e, nonostante gli ultimi sussulti di Bianchi e Rizzi, il parziale dice solo 13 a 16. 69 a 80 il risultato finale. E noi che pensavamo fosse un film a lieto fine.

Basket Zibido: 69 (Molisso 2, Pellegrini 5, Marisi* 2, Bianchi* 11, Rizzi* 11, Dagnini 3, Blancato* 33, Farè* 2)

Giulettas: 80

Updated: 22 gennaio 2018 — 19:35
Frontier Theme